Il confine della nostra libertà


Come dice Tara Brach, la nostra riluttanza ad accettare le cose così come sono limita fortemente la nostra possibilità di essere realmente liberi, e io sono d'accordo con lei.

Parlando di accettazione, dobbiamo dare qualche definizione di questo termine che molto spesso è frainteso.

Nel suo libro dal titolo Accettazione Radicale, Tara Brach ci dà la definizione fondamentale di che cosa dovremmo intendere col termine accettazione: non è rassegnazione, non è indulgenza, non è passività e non è una scusa per tirarsi indietro dalle esperienze dicendo "Hey, io accetto radicalmente di non fare nulla a questo riguardo!"

L'Accettazione Radicale è un coraggioso salto nel mistero e nella "giustezza" delle cose così come sono ora, lasciando andare le reazioni di attacco-fuga-congelamento tipiche della reattività.

Significa riconoscere pienamente la tua situazione, qualunque situazione tu stia vivendo, con mente e cuore aperti e premurosi, e permettere al tuo corpo di ammorbidirsi in presenza di qualsiasi esperienza, sia essa piacevole o meno.

Fare così, ci fornisce una inimmaginabile spaziosità, ci rende ampi come il cielo e crea lo spazio perché qualsiasi cosa possa essere benvenuta e amorevolmente abbracciata. Di conseguenza, ogni volta che rifiutiamo che qualcosa faccia parte della nostra esperienza, o lottando rabbiosamente contro di essa o ignorandola silenziosamente o odiandola in modo palese, noi ripudiamo la nostra vita e mettiamo dei paletti alla nostra possibilità di essere liberi. Così finiamo dentro una stretta scatola di sofferenza dove non c'è spazio per muoversi, per crescere e dove siamo destinati prima o poi a soffocare.

Dall'altra parte, quando noi accettiamo in questa maniera totale, completa e incondizionata le cose come sono, diamo dignità alla loro esistenza e diamo a noi stessi la possibilità di essere più grandi di quello che ci sta turbando, più grandi dei nostri problemi e dei pensieri ed emozioni che ci facciamo su di essi.

Così, l'accettazione ci rende liberi.

Riferimenti:

  • Il potere straordinario dell'accettazione totale. Elimina paure, insicurezze e sensi di colpa. Tara Brach, 2003
  • Foto: Hisu Lee on Unsplash.com

FEDERICA GAETA

Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica

Istruttrice Qualificata Mindfulness e prot. MBSR

tel. 327 49 58 256

CLICCA QUI PER SCRIVERMI